PELLE IN MENOPAUSA: 5 TRUCCHI PER BRILLARE DOPO I 50 ANNI

Capelli radi e acne, ma anche colorito spento e rughe più accentuate. I disagi della menopausa si vedono anche a fior di pelle. Ma solo se non si sa come affrontarli e prevenirli. A stilare la lista della spesa e i consigli per le donne che hanno bisogno di ridurre i sintomi tipici di questo delicato periodo della vita è la dottoressa Serena Missori, endocrinologa e diabetologa, nel suo nuovo libro Il reset ormonale (Edizioni Lswr). Dai menù settimanali agli integratori, fino alle tecniche respiratorie: ecco come tenere a bada la dominanza estrogenica in questa fase della vita.

Verdura a foglia larga e mandorle contro le lassità cutanee

Mai rinunciare alla verdura a foglia larga e alle mandorle, da gustare ogni giorno «per il loro contenuto di calcio e magnesio, necessari per la salute delle ossa», spiega la dottoressa Missori, che ricorda anche quanto sia essenziale introdurre proteine in ogni pasto principale. «In menopausa si assiste a una perdita di muscolo che causa anche lassità della pelle, prolasso, incontinenza». Introdurre le proteine è necessario, quindi, per continuare ad alimentare la muscolatura del corpo».

Cereali integrali: il trucco per eliminare il grasso in menopausa

«Non rinunciare ai cereali integrali a cena: facilitano il sonno, contrastando l’insonnia, e aiutano ad alleviare lo stress», spiega Missori. Così ci si sveglia con un viso riposato e con la pancia meno gonfia. Per aumentare l’effetto è bene variare l’assunzione di verdura, per coprire tutto lo spettro vitaminico e dei minerali. «Infine, tre volte a settimana consumate pesce azzurro di piccolo taglio, ricco di Omega 3».  

Pelle in menopausa: un aiuta arriva dalla vitamina D

Sono diversi gli integratori che possono aiutare la donna in menopausa. Si va dal multivitaminico (energizzante e anti-stanchezza) al complesso B al magnesio per un equilibrio ormonale completo. La vitamina D aiuta a illuminare la pelle spenta: e per farne scorta è consigliabile anche esporsi all’aperto al sole qualche minuto tutti i giorni con la protezione.

Soffia via le rughe (e le vampate) con il respiro

Più siamo arrabbiate più le rughe di espressione si vedono. Per ritrovare il buonumore scacciamo le vampate, uno dei sintomi più fastidiosi del periodo della menopausa «perché creano disagio, insicurezza, aumentano il nervosismo e – se sono notturne – rubano il sonno. Eppure è possibile soffiarle via. Quando sta per arrivare la vampata, prova a trattenere il respiro per qualche secondo. Si avvertirà del tepore. Poi inizia a soffiare lentamente, come quando si soffia un cucchiaio di minestra bollente. L’aria intorno a te si raffredderà immediatamente».

Con lo zinco la chioma è più folta anche in menopausa

Oltre a una dieta equilibrata, gli integratori possono svolgere un ruolo importante nel promuovere la salute dei capelli durante la menopausa. Lo zinco, per esempio, è un minerale importante per la loro crescita e per la salute del cuoio capelluto. Così si dice addio alla calvizie per dare il benvenuto a una folta chioma!

Leggi anche…

L'articolo Pelle in menopausa: 5 trucchi per brillare dopo i 50 anni proviene da OK Salute e Benessere.

2024-06-17T10:27:01Z dg43tfdfdgfd